CMP

Club Modellismo Pavese

I modelli sono una delle peculiarità del modellismo. Comunemente i modelli possono essere i più disparati... dai modelli di auto e di moto, a quelli ferroviari, a quelli di mezzi militari etc.

Un gruppo di persone che hanno in comune la passione per il modellismo a 360 gradi, che hanno voglia di realizzare qualcosa in comune, che sono felici di dividere le proprie conoscenze con gli altri e che si divertono sempre sia quando partecipano ad una piccola mostra di paese che alla grande kermesse internazionale.

Il CMP, Club Modellismo Pavese, nasce nel 2002 grazie ad alcuni appassionati dell’arte del modellismo.

Da quel momento, i modellisti della provincia di Pavia si ritrovano con sempre più frequenza e ampliano il proprio gruppo accogliendo appassionati provenienti dal territorio di Lodi, Milano Sud, Bergamo, Brescia e persino Roma.

La sede operativa del CMP è situata presso la Stazione di Belgioioso, completamente restaurata ad opera dei soci stessi. Questa sede è aperta solitamente il sabato mattina dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e durante l’apertura i soci hanno possibilità di fare modellismo e/o riunioni conviviali.

Per i soci dell’associazione senza scopo di lucro il modellismo è cultura e stimolo per fare nuove amicizie e condividere questa grande passione.

Ogni anno il CMP organizza la mostra di Modellismo presso il Castello di Bereguardo (PV) dove è possibile ammirare realizzazioni di gruppo (plastici sociali fermodellistici) e realizzazioni e/o collezioni individuali.

Per diffonderne le tecniche, il CMP organizza “stage di modellismo” per insegnare l’arte della creazione di diorami e plastici di varia natura.

Al Festival del Gioco Perduto, l’associazione esporrà alcune opere statiche quali diorami ferroviari, diorami civili e militari, figurini, collezione di auto, modelli in cartone. Inoltre sarà allestito un tavolo dove alcuni modellisti mostreranno come si montano i modelli a partire da kit in plastica, come si dipinge un figurino, come si costruisce la vegetazione che poi sarà utilizzata per le scenografie dei diorami e dei plastici, con lo scopo di far appassionare sempre più persone a questa arte.

Per informazioni: [email protected]

Social Share